Il battesimo del popolo della Rus’ (988)

  Il brano che segue è tratto dalla Cronaca degli anni passati (o Cronaca di Nestore, o Manoscritto Nestoriano) che è la più antica storia della Rus’ in lingua slava che la tradizione attribuisce al monaco Nestore della Lavra delle Grotte di Kiev.  Si tratta di uno stupendo affresco del momento del battesimo di massa del popolo…

27 novembre/10 dicembre – San Iakov di Rostov

Tempi duri generano uomini duri e probabilmente la città di Rostov nel medioevo non doveva essere da meno se il principe e i cittadini di Rostov decisero di cacciare il loro vescovo troppo misericordioso. Iakov, che prima di diventare nel 1385 vescovo di Rostov era stato igumeno del non lontano monastero di Kopyrsk sul fiume Ukhtoma,…

L’autunno di Demetrio

Sabato 20 ottobre 1380, al monastero della Santissima Trinità su indicazione di san Sergio di Radonezh e del Gran Principe Dimitri Donskoj fu celebrata una grande panchida per tutti coloro che poche settimane prima – l’8 settembre – erano caduti a Kulikovo per difendere la fede ortodossa e la Rus’ dall’assalto della terribile Orda d’Oro….

10/23 ottobre – Beato Andrea di Totma, folle per Cristo

Il beato Andrea di Totma nacque nel 1638 nel villaggio di Ust-Tolshma, nell’Oblast’ di Vologda. Fin dall’infanzia manifestò la volontà di abbandonare il mondo e le sue vanità per dedicarsi unicamente alla preghiera e alla predicazione. Con la benedizione di Stefan, l’igumeno del monastero della Resurrezione di Galich, Andrea iniziò dopo pochi anni la vita…

7/20 ottobre – Memoria del monaco Sergio di Obnorsk

La Chiesa russa fa memoria oggi del santo monaco Sergio di Obnorsk che fu iniziato alla vita monastica sul Monte Athos e, tornato successivamente in Russia, progredì in essa sotto la guida di san Sergio di Radonež. Con la benedizione del suo maestro il monaco Sergio di Obnorsk si addentrò nelle foreste di Vologda e…